Capolavoro nascosto nella via dello shopping: San Satiro in Via Torino

A voi che come me abitate a Milano da diversi anni, chiedo:

Siete mai andati a fare shopping in Via Torino?

La maggior parte di voi adesso starà reagendo così:

 


Bene!

E ora, sempre a voi, che andate spesso in Via Torino, chiedo:

Siete mai entrati nella chiesa di Santa Maria presso San Satiro?

Facciamo il punto della situa!

– Aspè dove sarebbe sta chiesa, scusa?

E’ in Via Torino al numero 17, quindi sulla sinistra dando le spalle al Duomo. Proprio poche decine di metri dopo aver intrapreso Via Torino! Ma si, ci sei passato davanti sicuramente mille volte senza notarla!

E che avrebbe di speciale questa chiesa?

Beh, all’apparenza…assolutamente niente! 

Ma è proprio questo il bello della chiesetta nascosta proprio all’inizio di una delle vie più trafficate dello shopping milanese!

I commenti più usati dopo averla vista:

NO VABBE 98%
Woow 70%
Figata! 81%

Sotto gli occhi di tutti

Questa chiesa è una delle mie preferite perché nascosta in una piccola rientranza di Via Torino, decisamente invisibile alle miriadi di turisti ignari (non sono in molti a conoscerla) e soprattutto a chi è concentrato sullo shopping sfrenato.

Allo stesso modo, è proprio nascosto – ma allo stesso tempo sotto gli occhi di tutti – l’elemento più particolare di questa chiesa: il finto presbiterio.

IMG_20200112_165800-01

Ebbene sì, la visione di questa chiesa che si ha all’ingresso viene completamente sconvolta quando si scopre che la profondità del coro è in realtà opera di un’illusione ottica creata da Donato Bramante.

Alla fine del ‘400 il duca Galeazzo Maria Sforza commissionò all’architetto e pittore la costruzione di questa chiesa, ma l’area che poteva ospitarla era di piccole dimensioni.

Bramante non volle rinunciare alla monumentalità dell’edificio e realizzò una chiesa a croce latina a tre navate, con una cupola all’incrocio dei bracci e un profondo presbiterio.

E così 97 centimetri di profondità, grazie alle pitture prospettiche sul bassorilievo in terracotta, sono diventati 9,7 metri.

IMG_20200112_165702-01

Ogni volta che mi capita di passare qua davanti con qualcuno li invito ad entrare dicendo “Vieni, ti mostro una cosa!”.

E’ impagabile guardare come cambia l’espressione dei visitatori una volta che si sono resi conto dello speciale effetto di finzione che avevano proprio davanti agli occhi.

E voi? Conoscevate già questa chicca proprio nel centro di Milano? Portateci i vostri amici, sorprendeteli e raccontatemi la vostra esperienza! 😉

Per altri interessanti scoperte a Milano visitatate la sezione del blog Milano da scoprire! Trovate altre curiosità sulla mia pagina instagram @elenabootera.

A presto!

Elena

Share it if you liked it!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto